Regione Autonoma della Sardegna

struttura residenziale per anziani: il Commissario straordinario approva l’atto di indirizzo e le linee guida per l’affidamento in concessione della sua gestione. Tariffe invariate per tutte le tipologie di utenza. A breve la pubblicazione del bando di gara

by ufficio comunicazione on

Sarà l’affidamento in concessione la modalità con la quale il Comune appalterà la gestione globale della struttura residenziale per anziani di via del Vecchio Marino.
Lo stabilisce il Commissario straordinario del Comune, Mario Carta che, con propria deliberazione, ha approvato lo scorso 21 dicembre le linee guida per l’espletamento della procedura di gara.

Il contraente sarà scelto con il metodo dell’offerta economicamente più vantaggiosa, per una durata contrattuale stabilita in dieci anni.

Sostanzialmente invariate le rette per i residenti nella comunità alloggio, dotata di 16 posti: da un minino di € 1.400,00/mese (utente autosufficiente in camera doppia) ad un massimo di € 1.900,00/mese (utente parzialmente autosufficiente in camera singola).

I non residenti pagheranno le rette fissate direttamente dal concessionario, che comunque non supereranno il 30% di quelle applicate ai residenti. Il posto nella Comunità integrata (per 6 utenti non autosufficienti) continuerà a costare € 2.800,00/mese.

Prevista anche la riserva dei posti per i residenti: ad essi sono dedicati 16 posti complessivi (tra autosufficienti e non autosufficienti). In caso di assenza di utenti residenti, il concessionario potrà utilizzarli anche per utenti non residenti.

Per la gestione del servizio, il concessionario verserà al Comune un canone annuo di gestione non inferiore a € 20.000,00, che costituirà l’importo a base d’asta, incamerando le rette versate dagli utenti.

Infine il personale. Quello attualmente in servizio, allo scopo di perseguire la continuità e le condizioni di lavoro acquisite, sarà assunto, nei modi previsti dalle leggi e normative contrattuali, dal concessionario che si aggiudicherà l’appalto.

La procedura di gara, visto il valore dall’appalto, sarà gestita dall’Unione dei Comuni Gallura, in collaborazione con il Comune di Palau. Il bando e tutta la documentazione saranno pubblicati nei prossimi giorni.