Regione Autonoma della Sardegna

impianti termici: il Commissario autorizza, dal 14 novembre, l’accensione anticipata nelle scuole e negli altri edifici pubblici del Comune

by ufficio comunicazione on

regole statali
L’accensione degli impianti termici è in funzione della zona climatica. Il territorio statale è suddiviso in 6 zone climatiche, dalla A (la più calda) alla F (la più fredda).
Il 15 ottobre è la data dell’accensione degli impianti negli edifici collocati in zona E. Nella zona F non vi sono limitazioni. Per l’accensione in zona climatica A o B si deve attendere il 1 dicembre.
Al di fuori di tali periodi, gli impianti termici possono essere attivati solo in presenza di situazioni climatiche che ne giustifichino l’esercizio, a seguito di autorizzazione del Sindaco del Comune in cui sono collocati. Ci sono poi limiti sulla durata giornaliera di attivazione dell’impianto (dalle 14 ore in zona E alle 6 ore in zona A). Queste prescrizioni non si applicano agli edifici in cui vi sia permanenza di soggetti deboli, quali case di cura, asili e scuole materne.

deroghe comunali 2017
Il Comune di Palau è collocato nella zona climatica B che prevede un massimo di 8 ore giornaliere, dal 1° dicembre al 31 marzo. L’ordinanza del Commissario straordinario, adottata oggi, autorizza, dal 14 al 30 novembre, l’accensione degli impianti in tutti gli edifici pubblici per un massimo di 4 ore giornaliere, anche frazionate in più periodi.
Ordinanza n 13 del 14 11 2017 – Attivazione impianti termici

normativa
DPR n.74-2013
D.P.R. n.412-1993 all A – tabella gradi giorno
zone climatiche SARDEGNA