Regione Autonoma della Sardegna

Archivio

Scuola Civica di Musica intercomunale “Gallura”: lezioni partite il 15 gennaio. Ecco gli orari, suddivisi per giorni e corsi e le modalità di pagamento delle quote di frequenza

by ufficio comunicazione on

Per l’anno 2017/2018, le lezioni della scuola civica di musica (formata dai Comuni di Aglientu, Calangianus, Luogosanto, Luras, Palau, Santa Teresa Gallura, Sant’Antonio di Gallura) partono lunedì 15 gennaio 2018.

Il 10 febbraio 2018 hanno preso il via le lezioni di pianoforte, dalle ore 9.30 alle 12.30.

Ecco le classi formate ad oggi, con i giorni e orari:

BATTERIA: martedì, dalle 18 alle 20 – Centro di Documentazione Territorio (via Nazionale 111)
BASSO ELETTRICO: martedì, dalle 16 alle 18 – Laboratori CineTeatro Montiggia (CORSO SOSPESO)
CANTO: mercoledì, dalle 15 alle 20.30 – Laboratori CineTeatro Montiggia
CANTO: giovedì, dalle 14.30 alle 18 – Laboratori CineTeatro Montiggia
CHITARRA: giovedì, dalle 16.30 alle 20 – Centro di Documentazione Territorio (via Nazionale 111)
TEORIA E SOLFEGGIO: giovedì, dalle 17.00 alle 19 – Laboratori CineTeatro Montiggia

Quote di frequenza
vanno pagate con versamento sul c/c postale 12525077 oppure bancario Iban IT20J0101585050000065015466 (Banco di Sardegna, Filiale di Santa Teresa Gallura), intestati al Comune di Santa Teresa Gallura – Servizio Tesoreria.

RESIDENTI NEI COMUNI ADERENTI ALLA SCUOLA
– prima rata: € 90,00, da versare entro la seconda lezione di strumento (€ 30,00 per iscrizione non rimborsabile + € 60,00 per frequenza)
– seconda rata: € 60,00, da versare entro l’1/03/2018
– terza rata: € 60,00, da versare entro il 9/04/2018

RESIDENTI IN ALTRI COMUNI
– prima rata € 130,00, da versare entro la seconda lezione di strumento (€ 30,00 per iscrizione non rimborsabile + € 100,00 per frequenza)
– seconda rata € 100,00, da versare entro l’1/03/2018
– terza rata € 100,00, da versare entro il 9/04/2018

Per informazioni sul procedimento: Comune di Santa Teresa Gallura, capofila della scuola
Francesca Sanna 0789.740924 – ufficiocultura@comunestg.it
Tommasina Sardo 0789.740944 – serviziculturali@comunestg.it

Per ogni altra informazione, consultate la pagina dedicata alle attività della scuola

Catasto dei terreni, variazioni colturali: l’Agenzia delle Entrate rende noto l’elenco delle particelle aggiornate del Comune di Palau. I soggetti che riscontrano delle incoerenze, possono presentare la richiesta di riesame in autotutela

by ufficio comunicazione on

Nella Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2017 sono stati pubblicati gli elenchi dei Comuni per i quali è stato completato l’aggiornamento delle particelle oggetto di variazioni colturali nell’anno 2017.

L’aggiornamento delle informazioni censuarie relative ai terreni iscritti nella banca dati catastale è stato effettuato, ai sensi dell’art. 2, comma 33, del decreto legge 3 ottobre 2006, n. 262, sulla base degli elenchi forniti da Agea (Agenzia per le erogazioni in agricoltura), che li ha prodotti tenendo conto delle dichiarazioni rese, nell’anno 2017, agli organismi pagatori riconosciuti ai fini dell’erogazione dei contributi agricoli.

Gli elenchi delle particelle aggiornate sono disponibili anche sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate. Inoltre, nei 60 giorni successivi alla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, possono essere consultati presso l’albo on line del Comune di competenza, nonché presso la sede della Direzione Provinciale sito in piazzale Giovanni Falcone 5/E loc. Piandanna, dal lunedì al venerdì, dalle ore 08:00 alle ore 12:30.

In caso di incoerenza – I contribuenti che riscontrano delle incoerenze nell’aggiornamento possono presentare una richiesta di riesame in autotutela. La richiesta non interrompe o sospende il termine di 120 giorni ai fini della presentazione dell’eventuale ricorso.

I ricorsi avverso la variazione dei redditi, ai sensi dell’articolo 2, comma 2, del decreto legislativo 31 dicembre 1992, n. 546, e successive modificazioni, possono essere proposti entro centoventi giorni dalla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale del comunicato dell’Agenzia di cui sopra. Dal 1° gennaio 2017, il ricorso produce anche gli effetti di un reclamo e può contenere una proposta di mediazione.

Catasto dei terreni – particelle catastali aggiornate Palau

Catasto dei terreni – richiesta di esercizio autotutela

 

Porto turistico: approvate alcune modifiche al regolamento di gestione e alle tariffe. Ecco le più importanti variazioni, in vigore dal 2018

by ufficio comunicazione on

Con delibera n. 110 del 19.12.2017, il Commissario Straordinario, su proposta del settore ambiente e demanio, ha approvato alcune modifiche tariffarie e di gestione del porto turistico.

Tra gli interventi figura la riduzione del 10% dello sconto sulla tariffa base, applicabile sia ai residenti che a tutti gli operatori nautici.

Variazioni sono state apportate ai termini per la presentazione delle domande annuali e al diritto di prelazione ai soggetti in possesso di agevolazioni.

Introdotti nuovi criteri e diversi parametri per la formulazione della graduatoria di assegnazione dei posti barca agli utenti residenti.

Sono stati, infine, rivisti i termini per la presentazione delle domande, uniformando per tutte le categorie la data d’inizio e fine prenotazioni, che ora sono i seguenti:

– dalle 9 del primo lunedì utile di febbraio alle 12 del 28 febbraio dell’anno di utilizzo.

Il termine vale per le seguenti categorie: “Stanziali”, “Operatori Nautici”, “Residenti” e per il rilascio delle autorizzazioni ai “gazebo”, strutture precarie ed amovibili per lo svolgimento delle attività commerciali di tipo turistico-ricreativo.

Varia il termine per la categoria “Temporanei”: parte dalle 9 del 5 marzo sino alle 12 del 31 maggio.

Per tutti i dettagli o per maggiori chiarimenti consultare la deliberazione commissariale, la pagina dedicata al porto o contattare gli uffici del porto turistico.

Darsena Est
Tel.:+39 0789.708435
e-mail: portoturistico@palau.it

Università, arrivano 10 borse di studio comunali da 1.000 euro l’una per gli studenti più meritevoli. Scadenza domande il 15 gennaio 2018

by ufficio comunicazione on

Diecimila euro per le borse di studio dedicate agli universitari palaesi.
E’ questo l’ammontare, da condividere in dieci premi da mille euro, stanziato dal Comune per premiare gli studenti più “performanti”.
Lo prevede la deliberazione, approvata oggi del Commissario straordinario, che fissa i criteri generali per l’assegnazione del riconoscimento economico.
Tra i requisiti figura la residenza a Palau da almeno cinque anni, l’aver sostenuto tutti gli esami previsti dal piano di studi nell’a.a. 2016/2017 con una media di 27/30 e un ISEE per prestazioni universitarie non superiore a 30mila euro.

La scadenza per la presentazione della domanda è fissata alle 13 del 15/01/2018

documentazione per partecipare
Bando2017-2018
domanda
autocertificazione

canoni di locazione 2017: approvato l’elenco dei beneficiari dei contributi. Gli importi da erogare sono stati ricalcolati sulla base delle risorse regionali assegnate, integrate da quelle comunali

by ufficio comunicazione on

Terminata l’istruttoria, il settore socioculturale ha reso noto l’elenco dei cittadini che beneficeranno del contributo – per l’anno 2017 – a sostegno delle spese per il canone di locazione del proprio appartamento.

Trentasette residenti, su quarantasei domande presentate, riceveranno aiuti economici da circa 765,00 a 1.285,00 euro, per un importo complessivo di più di 46mila euro.

Gli importi saranno liquidati nei prossimi giorni agli interessati con bonifico, direttamente sul proprio conto corrente, bancario o postale.

elenco importi beneficiari L.431-1998 – 2017

 

Capodanno 2018: alla cittadinanza palaese, gli auguri di buon anno del Commissario straordinario del Comune

by ufficio comunicazione on

A nome di tutta l’amministrazione comunale, il Commissario regionale, Dr. Mario Carta, desidera rivolgere il proprio augurio di buon 2018 a tutti i cittadini di Palau e alle loro famiglie, a quelli che si trovano in altre parti d’Italia e all’estero e ad ogni persona che vive il paese come turista.

In questi mesi di gestione commissariale la struttura amministrativa ha lavorato intensamente, assicurando continuità all’azione amministrativa e garantendo servizi pubblici efficienti. Il tutto finalizzato al perseguimento del bene comune.

L’augurio si estende online ai navigatori del web, che abitualmente incrociano le pagine del sito e i canali social, preziosi interlocutori che stimolano l’ente locale a migliorare ogni giorno il proprio lavoro di comunicazione e informazione.

Lavori pubblici, aperte due manifestazioni d’interesse: interventi di sicurezza nel porto commerciale e impianto di illuminazione nell’autoparco di Liscia Culumba

by ufficio comunicazione on

Pubblicate all’albo pretorio due diverse manifestazioni d’interesse:

  • – realizzazione di interventi per messa in sicurezza del porto commerciale: scadenza 15.01.2018

messa in sicurezza porto commerciale – avviso

messa in sicurezza porto commerciale -modello allegato A

  • – realizzazione degli impianti elettrici e dell’impianto di illuminazione dell’autoparco per i mezzi del servizio di igiene urbana a Liscia Culumba: scadenza 10.01.2018

realizzazione impianti elettrici illuminazione autoparco – avviso

realizzazione impianti elettrici illuminazione autoparco -modello allegato A

Piani personalizzati per portatori di handicap grave

by ufficio comunicazione on

Pubblicati all’albo pretorio i bandi per la presentazione nuove domande – annualità 2017 gestione 2018 – da attuarsi dal 1° maggio 2018 e proroga periodo da gennaio ad aprile 2018, con isee 2018

Piani personalizzati per portatori di handicap grave – nuove domande

Piani personalizzati per portatori di handicap grave – proroga

Modulo domanda allegato B

Modulo domanda allegato D

Modulo domanda L.162-98

struttura residenziale per anziani: il Commissario straordinario approva l’atto di indirizzo e le linee guida per l’affidamento in concessione della sua gestione. Tariffe invariate per tutte le tipologie di utenza. A breve la pubblicazione del bando di gara

by ufficio comunicazione on

Sarà l’affidamento in concessione la modalità con la quale il Comune appalterà la gestione globale della struttura residenziale per anziani di via del Vecchio Marino.
Lo stabilisce il Commissario straordinario del Comune, Mario Carta che, con propria deliberazione, ha approvato lo scorso 21 dicembre le linee guida per l’espletamento della procedura di gara.

Il contraente sarà scelto con il metodo dell’offerta economicamente più vantaggiosa, per una durata contrattuale stabilita in dieci anni.

Sostanzialmente invariate le rette per i residenti nella comunità alloggio, dotata di 16 posti: da un minino di € 1.400,00/mese (utente autosufficiente in camera doppia) ad un massimo di € 1.900,00/mese (utente parzialmente autosufficiente in camera singola).

I non residenti pagheranno le rette fissate direttamente dal concessionario, che comunque non supereranno il 30% di quelle applicate ai residenti. Il posto nella Comunità integrata (per 6 utenti non autosufficienti) continuerà a costare € 2.800,00/mese.

Prevista anche la riserva dei posti per i residenti: ad essi sono dedicati 16 posti complessivi (tra autosufficienti e non autosufficienti). In caso di assenza di utenti residenti, il concessionario potrà utilizzarli anche per utenti non residenti.

Per la gestione del servizio, il concessionario verserà al Comune un canone annuo di gestione non inferiore a € 20.000,00, che costituirà l’importo a base d’asta, incamerando le rette versate dagli utenti.

Infine il personale. Quello attualmente in servizio, allo scopo di perseguire la continuità e le condizioni di lavoro acquisite, sarà assunto, nei modi previsti dalle leggi e normative contrattuali, dal concessionario che si aggiudicherà l’appalto.

La procedura di gara, visto il valore dall’appalto, sarà gestita dall’Unione dei Comuni Gallura, in collaborazione con il Comune di Palau. Il bando e tutta la documentazione saranno pubblicati nei prossimi giorni.

Piano Offerta Formativa del Comprensivo Compagnone: il Comune contribuisce con 20mila euro alle attività dei progetti scolastici del triennio 2017/2019

by ufficio comunicazione on

Azioni coordinate tra Comune e Scuola per l’ampliamento dell’offerta formativa. Nell’ambito della strategia di interazione con le istituzioni presenti nel territorio, tra ottobre e novembre 2017 sono state avviate fasi di coprogettazione tra l’Istituto Comprensivo Anna Compagnone e i servizi sociali del Comune.

Sono state individuate tre esigenze prioritarie:

– valorizzare gli incontri tra le diverse culture
– potenziare le strategie didattiche compensative
– dare la possibilità all’Istituto di far fronte direttamente all’acquisto di ausili per alunni titolari di L.104/92 e L.170/10.

Questi progetti, concordati con i servizi sociali del Comune, sono stati approvati dal Consiglio d’Istituto lo scorso ottobre, con il parere favorevole del Collegio dei Docenti ed inseriti nell’attuale PITOF (piano triennale offerta formativa) del comprensivo Anna Compagnone. Abbracciano il periodo settembre 2016 / agosto 2019.

Si tratta, nel dettaglio, di:
progetto mediatori culturali a scuola. Nei tre plessi dell’Istituto si affiancheranno gli alunni, figli di famiglie straniere, con difficoltà linguistiche o con difficoltà di inclusione, con una figura specializzata nella mediazione linguistico-culturale.

progetto potenziamento delle strategie didattiche compensative e della didattica della matematica. Nel Piano annuale dell’inclusione dell’Istituto, oltre ad alcuni alunni non tutelati da leggi speciali, ma portatori di bisogni educativi speciali (BES), sono presenti 19 alunni tutelati da L. 104/92 e 21 da L. 170/10. Inoltre, nel Rapporto di Autovalutazione 2017, è emersa una criticità sull’area delle competenze di matematica. Saranno forniti a tutti gli alunni e, in particolare, a quelli con BES, interventi personalizzati e motivanti, anche con l’uso del gioco degli scacchi e la creazione di eventi e di oggetti didattici.

acquisto di ausili per alunni titolari di L.104/92 e L.170/10. Nell’Istituto sarà costituito un fondo per il sostegno all’acquisto di ausili e domotica per alunni con L. 104 e L. 170.

I progetti sono stati approvati dal Commissario straordinario con deliberazione n.113 del 19/12/2017 prevedendo, per la loro realizzazione, un contributo comunale di 20mila euro.