Regione Autonoma della Sardegna

Archivio

Elezioni della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica del 4 marzo 2018. I risultati del voto a Palau

by ufficio comunicazione on

Affluenze e risultati ufficiali dal sito del Ministero dell’Interno

Senato [Scrutini] Collegio unin. 03 – SASSARI – Comune di PALAU

Camera [Scrutini] Collegio unin. 05 – OLBIA – Comune di PALAU

°°°°°°°°°°°°

Servizio di rilascio certificati ad elettori fisicamente impediti e persone affette da infermità

************

Orario di apertura dell’ufficio elettorale per il rilascio delle tessere elettorali

************
Senato – lista dei candidati collegio plurinominale

Camera – lista dei candidati collegio plurinominale

*************

Fac simile scheda voto – senato

Fac simile scheda voto – camera

*************

Circolare Ministero dell’Interno – agevolazioni viaggi

*************

La Commissione elettorale comunale è convocata alle ore 9 dell’ 8 febbraio 2018, per la nomina degli scrutatori di sezione

*************

Elezioni della Camera dei deputati e del Senato della Repubblica: la votazione si svolgerà domenica 4 marzo 2018, dalle ore 7 alle ore 23

Convocazione comizi elettorali

Orario di apertura dell’ufficio elettorale per il rilascio delle certificazioni elettorali

**************

Voto domiciliare per elettori affetti da infermità che ne rendano impossibile l’allontanamento dall’abitazione: dichiarazione da far pervenire all’ufficio elettorale entro il 12 febbraio 2018

manifesto voto a domicilio

dichiarazione volontà voto dimora

**************

Gli elettori italiani che, per motivi di lavoro, studio o cure mediche, si trovano temporaneamente all’estero, per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale del 4 marzo 2018, possono produrre espressa opzione – valida esclusivamente per questa consultazione elettorale – per esercitare il voto per corrispondenza nella circoscrizione Estero per liste di candidati presentate nella ripartizione dove dimorano.
L’opzione può essere prodotta anche dai familiari con essi conviventi.

L’opzione deve pervenire al Comune italiano di iscrizione nelle liste elettorali entro il trentaduesimo giorno antecedente la data delle elezioni, cioè entro il 31 gennaio 2018 (art. 4-bis della legge 27 dicembre 2001, n. 459, inserito dalla legge 6 maggio 2015, n. 52, e di recente modificato dall’art. 6, comma 2, lettera a), della legge 3 novembre 2017, n. 165)”.

Per l’esercizio dell’opzione può essere utilizzato il modello riprodotto in formato accessibile ed editabile.

Modello opzione voto elezioni politiche 2018 – versione editabile

 

Avviso di condizioni metereologiche avverse

by ufficio comunicazione on

INIZIO VALIDITÀ: 26/02/2018 ore 18:00
FINE VALIDITÀ: 28/02/2018 ore 24:00

NEL CORSO DELLA NOTTE TRA OGGI (26/2/2018) E DOMANI (27/2/2018) LE TEMPERATURE SULLA SARDEGNA SUBIRANNO UNA DIMINUZIONE, PORTANDO ESTESE GELATE CHE, SULLA PARTE CENTROOCCIDENTALE DELL’ISOLA, POTRANNO ESSERE ACCOMPAGNATE DA NEBBIE O FOSCHIE.

NELLA GIORNATA DI DOMANI (27/2/2018) SULLA SARDEGNA NORD-ORIENTALE E CENTRO-ORIENTALE SI AVRANNO NEVICATE SPARSE ANCHE IN PIANURA CON CUMULATI DEBOLI, O LOCALMENTE MODERATI.

SUL NORD-OVEST DELL’ISOLA ISOLATE NEVICATE SARANNO POSSIBILI AL DI SOPRA DEI 200M. SULLA PROVINCIA DI ORISTANO, SULLA PROVINCIA DEL SUD-SARDEGNA E SULL’AREA VASTA DI CAGLIARI, ISOLATE DEBOLI NEVICATE SARANNO POSSIBILI AL DI SOPRA DEI 400M.

A PARTIRE DAL POMERIGGIO DI DOMANI (27/2/2018) I FENOMENI SARANNO IN ATTENUAZIONE A PARTIRE DAL NORD DELL’ISOLA. NELLA GIORNATA DI MERCOLEDI’ (28/2/2018) PERSISTERA’ IL RISCHIO DI GELATE SU TUTTA L’ISOLA ANCHE A QUOTE BASSE. ULTERIORI NEVICATE AL DI SOPRA DEL 400M SARANNO POSSIBILI SULLA SARDEGNA ORIENTALE.

“Una mano lava l’altra”, Banca del Tempo del Comune: partono a marzo le attività con le quali le persone si scambiano reciprocamente servizi. Aperte le iscrizioni

by ufficio comunicazione on

Cos’è una Banca del Tempo?
Potremmo iniziare con il dire che è un sistema in cui le persone scambiano reciprocamente attività, servizi, saperi. Definendole quindi come: “libere associazioni tra persone che si auto-organizzano e si scambiano tempo per aiutarsi soprattutto nelle piccole necessità quotidiane”.

Perchè “aprire un conto” alla Banca del Tempo?
Nella Banca del Tempo il valore delle attività scambiate corrisponde unicamente alle ore impiegate per realizzarle e la regola è coniugare l’utilità con il piacere. Chiunque può aderire ad una banca del tempo, poiché ognuno è potenzialmente in grado di offrire qualcosa di utile ad altri e tutti hanno bisogno di qualcosa. Iniziamo subito con il fare un esempio.

Chi ne usufruisce
Chiunque può diventare correntista di una banca del tempo. Non occorre avere né grandi disponibilità di tempo né particolari competenze. Non è necessario offrire servizi professionalmente qualificati, purché si tratti di un’attività che si è in grado di svolgere e con piacere. Si può anche semplicemente offrire e/o cercare compagnia per fare qualcosa, come andare al cinema, a teatro ecc, insieme ad altri che abbiano gli stessi gusti. Chi ha poco tempo si accorgerà che a volte è possibile moltiplicarlo, per esempio mettendo a disposizione anche di altri attività che si effettuano per se stessi e i propri familiari (per esempio, fare la spesa, accompagnare i bambini a scuola) e ricevendo in cambio un aiuto per “guadagnare tempo” in altri ambiti.

Unità di misura
Gli scambi riguardano attività e che l’unità di misura del valore è costituita dall’ora (con le sue frazioni e multipli), indipendentemente dal prezzo di mercato della prestazione. Per esempio, un’ora impiegata per pulire le verdure vale come un’ora di lezione di musica. Il sistema si basa quindi sul principio di pari dignità delle attività scambiate e su quello di reciprocità, per cui ciascun soggetto si pone come portatore insieme di bisogni e di risorse.

Conti correnti
Le persone che aderiscono alle Banche del Tempo e tra le quali avvengono gli scambi generalmente si chiamano correntisti (o tempo-correntisti), in quanto diventano titolari di conti correnti, in cui depositano le ore impiegate a realizzare attività a favore di altri “correntisti”, acquisendo la disponibilità di un credito di pari valore in termini di ore. Spenderanno tale credito per usufruire a loro volta di prestazioni effettuate da aderenti alla Banca del Tempo.
Per facilitare le transazioni e contabilizzarle di solito si usano “assegni”, che ciascun correntista può staccare dal “libretto” che gli viene consegnato dalla Banca del Tempo.

Banca del tempo informazioni

Banca del tempo prestazioni tipo

Banca del tempo – modulo di iscrizione

Regolamento Banca del Tempo del Comune – Una mano lava l’altra

________________________________________
Attività al via a marzo 2018:

Corso di inglese livello base

Nati per leggere

Servizi di informatica – installazione e riparazione PC

_________________________________________
Per info e iscrizioni:
Punto informativo socioculturale ed assistenziale
T. +39 0789.770856 – T. +39 0789 770873
supportoservizisociali@palau.it

 

Torna la campagna promossa da Rai Radio 2 “M’illumino di Meno” 2018: Palau aderisce venerdì 23 febbraio, spegnendo le luci di alcune zone simbolo del paese

by ufficio comunicazione on

Per la 12° volta consecutiva, il Comune – attraverso il settore ambiente – aderisce all’iniziativa del risparmio energetico, promossa dalla trasmissione di Rai Radio 2 Caterpillar.

Venerdì 23 febbraio, dalle 18.00 alle 20.00, Piazza Popoli d’Europa, Piazza due Palme, Piazza della Chiesa ed il lungomare delle Palme sul Porto Turistico saranno al buio.
__________________________

Il decalogo di M’illumino di Meno

1. spegnere le luci quando non servono.
2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici.
3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria.
4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola.
5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre.
6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria.
7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne.
8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni.
9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni.
10. utilizzare l’automobile il meno possibile, condividerla con chi fa lo stesso tragitto. Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti in città.

Istituto Falcone e Borsellino di Palau: al via il nuovo corso ad indirizzo tecnico, settore tecnologico, informatica e telecomunicazioni. Manifestazione di interesse entro il 30 aprile 2018

by ufficio comunicazione on

Pubblicato l’avviso per manifestare il proprio interesse al nuovo corso di studi, dedicato a chi ha passione per l‘innovazione tecnologica

Modulo di domanda

Avviso pubblico

Corsi di inglese, livello base: aperte le iscrizioni all’Università della Terza età di Olbia

by ufficio comunicazione on

Per i cittadini di Palau che volessero iscriversi o avere informazioni sull’eventuale condivisione del trasporto per Olbia, contattare il punto informativo socio assistenziale, piano terra del Comune.

Ambiente: partito il 5 febbraio il progetto di sensibilizzazione sulla conservazione dei cetacei del Santuario Pelagos

by ufficio comunicazione on

Il 5 febbraio 2018 è partito il progetto “Un disegno per Pelagos!”, che l’Associazione SEA ME Sardinia, in collaborazione con il Settore Ambiente, realizzerà con gli alunni e i docenti dell’Istituto Comprensivo Anna Compagnone di Palau.

Per la prima volta il lavoro degli studenti contribuirà concretamente alla sensibilizzazione sulla conservazione dei cetacei del Santuario Pelagos, la grande area marina nata nel 1999 per proteggere le balene e i delfini del mare Mediterraneo. Il comune di Palau ha ricevuto la Bandiera di appartenenza nel 2013.

Nel progetto sono coinvolti 64 alunni delle scuole medie, appartenenti alle classi 1A, 1B, 1C e la 2A di Palau e 1C di Sant’Antonio di Gallura. Prevede, tra l’altro, la realizzazione di una brochure che sarà distribuita a tutti i diportisti durante la prossima stagione estiva.

Rapporto annuale sulla Condizione Abitativa: la provincia di Sassari ha stilato l’aggiornamento per il 2017

by ufficio comunicazione on

Il documento aggiorna il Rapporto provinciale sulla Condizione Abitativa della Zona Omogenea Olbia Tempio della provincia di Sassari, elaborato nel 2016. Raccoglie informazioni utili alla valutazione del fabbisogno abitativo, che saranno utilizzate dalla Regione per definire interventi finalizzati al soddisfacimento della domanda delle fasce deboli rilevate a livello comunale.

rapporto provinciale condizione abitativa 2017

Antiche Famiglie di Palau: pubblicato l’ultimo lavoro di Giovanni Cucciari, cultore appassionato di storia locale

by ufficio comunicazione on

E’ da metà del Seicento che si rilevano i primi insediamenti nel territorio. I Ciboddo la prima famiglia nella valle del Liscia. Ecco il link all’articolo apparso recentemente sulla Nuova Sardegna.

http://www.lanuovasardegna.it/olbia/cronaca/2018/02/14/news/uno-studio-cambia-la-storia-i-primi-palaesi-gia-nel-600-1.16480279?ref=search

Perseo Sirio, il Fondo Pensione complementare e negoziale dei lavoratori della Pubblica Amministrazione e della Sanità. Informati qui

by ufficio comunicazione on

Perseo Sirio è il Fondo Pensione Complementare dei lavoratori della Pubblica Amministrazione e della Sanità. E’ previsto dal contratto di lavoro e iscritto all’Albo Covip con il n.164.

È un’associazione senza scopo di lucro. Garantisce ai suoi aderenti che tutte le attività siano eseguite nell’esclusivo interesse degli stessi e della tutela del loro futuro.

Nasce nel 2014 con l’obiettivo di permettere ai lavoratori di costruirsi, giorno dopo giorno, una pensione complementare che integri quella obbligatoria per affrontare con maggiore serenità il periodo post-lavorativo.

È destinato a tutti i lavoratori dipendenti dei Ministeri, delle Regioni, delle Autonomie Locali e Sanità, degli EPNE, dell’ENAC, del CNEL, delle Università e dei Centri di Ricerca e Sperimentazione, delle Agenzie Fiscali, i Dirigenti ricompresi nelle Aree I, II, III, IV, VI, VII e VIII, dell’ENAC, del CNEL e tutti coloro richiamati nell’Accordo Istitutivo.

Qui tutte le informazioni