Risultato ricerca per:

INPS, Home Care Premium 2017 (HCP). Fino al 31 dicembre 2018, il progetto garantisce assistenza domiciliare per persone non autosufficienti. Si rivolge solo a dipendenti e pensionati pubblici, coniugi e parenti di primo grado

by ufficio comunicazione on

Home Care Premium si rivolge ai dipendenti e ai pensionati pubblici, ai i loro coniugi, parenti o affini di primo grado non autosufficienti.

Il progetto HCP rafforza il sistema del welfare, integrando gli interventi pubblici destinati alle persone disabili. A questo fine, prevede il coinvolgimento degli Ambiti territoriali sociali e/o di enti pubblici che prendano in carico le persone non autosufficienti residenti sui territori di propria competenza.

Il programma HCP consiste in due tipologie di prestazioni da parte dell’INPS:

– contributo economico mensile (prestazione prevalente), da utilizzare come rimborso delle spese sostenute per l’assunzione di un assistente familiare
– servizio di assistenza alla persona, (prestazione integrativa), erogata con la collaborazione degli Ambiti territoriali sociali (ATS) ovvero, in caso di inerzia degli Ambiti, da enti pubblici che abbiano competenza a rendere i servizi di assistenza alla persona.

Home Care Premium 2017 dura diciotto mesi, dal 1° luglio 2017 fino al 31 dicembre 2018: si accede al progetto di assistenza domiciliare su domanda all’INPS

La Città di Paesi della Gallura, bando territoriale Gallura (NI-T1-T2): attivo lo sportello di assistenza tecnica per le imprese. Fornisce consulenza al bando Gallura PT CRP 10

by ufficio comunicazione on

La Camera di Commercio di Sassari e l’Unione dei Comuni dell’Alta Gallura, in accordo con la Regione Autonoma della Sardegna – Centro Regionale Programmazione, dal 16 ottobre al 10 novembre 2017 offrono il servizio di supporto e assistenza tecnica alle imprese, in merito al bando territoriale Gallura (NI-T1-T2), nell’ambito del Progetto di Sviluppo Territoriale “La città di paesi della Gallura”.

Lo stanziamento complessivo del bando Gallura è di € 4.200.000,00: € 700.000,00 destinati alle imprese (nuove o già esistenti) che operano nei settori della qualità della vita e servizi alle persone; € 3.500.000,00 destinati alle imprese (nuove o già esistenti) che operano nel settore servizi per il turismo e ricettività.

Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 13 e il giovedì dalle 16 alle 19 nella sede dell’Unione dei Comuni dell’Alta Gallura, in via G. Cannas n. 1 a Tempio Pausania.

Le imprese con sede nei Comuni di Aggius, Aglientu, Badesi, Bortigiadas, Calangianus, Luogosanto, Luras, Santa Teresa di Gallura, Tempio Pausania, Viddalba, Trinità d’Agultu e Vignola, Arzachena, La Maddalena, Palau, Telti, Sant’Antonio di Gallura, possono chiamare per fissare un appuntamento con gli esperti messi a disposizione dalla Camera di Commercio di Sassari – Progetto “Enterprise Oriented”. Sarà offerto un servizio di pre-analisi della documentazione necessaria per la presentazione della domanda di accesso al Bando_Gallura_PT CRP 10.

Per info:

Unione dei Comuni Alta Gallura
Dr.ssa Jeanne Francine Murgia
Via G.A. Cannas, 1
07029 Tempio Pausania
Tel. 079 6725600
unionealtagallura@tiscali.it

Camera di Commercio di Sassari
Ufficio Progetti UE e Strategici
Dr.ssa Antonella Viglietti
via Roma, 74
07100 Sassari
Tel. 079 2080 222/228
antonella.viglietti@ss.camcom.it

Salute, depressione post-partum: come prevenirla e curarla. Al via il progetto PLUS della ATS di Olbia.

by ufficio comunicazione on

Operativo il progetto finanziato con i fondi PLUS della programmazione 2014-2015. Prevede iniziative di prevenzione, screening e individuazione precoce del rischio depressivo nella gravidanza e nel puerperio. Il supporto alla salute psicologica della madre, del bambino e della coppia genitoriale sarà fornito, in forma decentrata, nel territorio del distretto socio sanitario di Olbia.

La referente del progetto è la dr.ssa Ghiani, dirigente psicologa del consultorio familiare di Olbia.

Per info:

Consultorio Familiare di Olbia
primo piano, struttura sanitaria San Giovanni di Dio
ingresso da via Borromini
tel. 0789 552680
fax 0789 552681
e-mail: consultori@aslolbia.it
per appuntamento: martedì e giovedì, ore 08.30 – 13.00

Direzione ASSL Olbia
Via Bazzoni Sircana, 2 – 2 A
07026 Olbia
Tel 0789/552200
Fax 0789 552148/195
direzione.aziendale@aslolbia.it
www.aslolbia.il

Pallavolo, l’associazione Capo d’Orso ricevuta in Comune dal Commissario straordinario

by ufficio comunicazione on

Qualche giorno prima del loro storico debutto in B1, la terza serie nazionale, le ragazze della pallavolo Capo d’Orso Palau sono state ricevute in Comune dal Commissario straordinario.

Il Dottor Carta, durante il breve incontro di giovedì scorso, si ė complimentato con il sodalizio per gli importanti traguardi raggiunti, sottolineando l’insostituibile ruolo svolto dallo sport nella promozionale territoriale.

Assieme alle biancoverdi il presidente dell’associazione, Rosanna Arras, la dirigente Angelica Frediani e il coach Antonio Guidarini.

studenti pendolari delle scuole superiori: approvata la graduatoria del rimborso viaggi comunale per l’anno scolastico 2016/2017

by ufficio comunicazione on

Sono 12 gli studenti palaesi delle superiori che hanno diritto al rimborso delle spese di viaggio sostenute lo scorso anno scolastico.

Il settore socioculturale ha completato oggi l’istruttoria delle richieste, accogliendo tutte le istanze presentate: nei prossimi giorni saranno liquidati complessivamente poco più di 3.400 euro.

Tre studenti, appartenenti alla 1° fascia ISEE, potranno vedere coperto dal Comune il 100% dei costi affrontati, due il 95%, quattro il 90%, due l’85% ed uno l’80%, corrispondente alla 5° fascia.

Gli importi erogati variano da un minimo di 96 euro (traghetto per La Maddalena) ad un massimo di 560 euro (bus per Olbia). Alle due città si aggiunge Arzachena, terza destinazione scelta per la formazione superiore dagli studenti palaesi.

graduatoria studenti – rimborso viaggi 2016/2017

fasce ISEE per applicazione percentuale rimborso

o.c.e a.n.s. – Osservatorio Coste e Ambiente Naturale Sottomarino

by ufficio comunicazione on

Il Faro di Punta Sardegna è sede dell’Osservatorio Coste e Ambiente Naturale Sottomarino O.C.E.A.N.S.

 

Il laboratorio OCEANS è gestito dall’Università di Cagliari e dal settore ambiente del Comune di Palau, che mantiene efficiente da anni la struttura situata nel faro di Punta Sardegna, con vista sull’Arcipelago della Maddalena e le Bocche di Bonifacio.

 

Scuola Civica di Musica intercomunale “Gallura”

by ufficio comunicazione on

Istituita nel 2013, con deliberazione del Consiglio Comunale n. 25/2013, è formata in associazione tra i Comuni di Calangianus, Luras, Telti, Golfo Aranci, Palau, Sant’Antonio di Gallura, Luogosanto, Santa Teresa Gallura (capofila) e Aglientu.
I corsi si tengono nei laboratori del teatro Montiggia.

Sono aperte le preiscrizioni per l’anno accademico 2017/2018.
Il modulo con tutte le istruzioni è disponibile all’ufficio accoglienza/informazioni (ingresso del Comune) e sul sito www.palau.it
La domanda, con allegata copia del documento d’identità del sottoscrittore, deve pervenire alla mail socioculturale@palau.it o consegnata all’ufficio protocollo entro il 10 ottobre 2017

La pre-iscrizione non è vincolante: non deve essere, in questa fase, versata alcuna quota. Successivamente sarà comunicato l’importo della quota d’iscrizione e delle quote di frequenza.

Quote di iscrizione (in vigore per l’anno accademico 2017/2018, stabilite dalla deliberazione della commissione di coordinamento della scuola il 10/10/2017)
– annuale (una tantum): € 30,00
– mensile: € 30,00 (massimo tre rate)

statuto regolamento – scuola civica musica intercomunale Gallura

Sindaci di Palau

by ufficio comunicazione on

Con legge regionale n.2 del 6 febbraio 1959 è costituito il Comune di Palau, con decorrenza 8 aprile 1959.

 

 

 

 

 

 

 

I sindaci e le altre autorità a capo dell’amministrazione comunale:

Cleante Balata – commissario prefettizio: 1959 > 1960

Vittorio Bulciolu – sindaco: 11 dicembre 1960 > 1964

Pietro Aresu – sindaco: 22 novembre 1964 > 1970

Pietro Aresu – sindaco: 7 giugno 1970 > 1975

Agostino Pisciottu – sindaco: 15 giugno 1975 > 1980

Agostino Pisciottu – sindaco: 7 giugno 1980 > 1985

Agostino Pisciottu – sindaco: 12 maggio 1985 > 22 maggio 1987

Rosolino Frassetto – commissario prefettizio: 1987

Severino Aresu – sindaco: 13 settembre 1987 > 8 aprile 1992

Italo Mancaleoni – commissario prefettizio: 1992

Giacomo Brandano – sindaco: 28 settembre 1992 > 1997

Sebastiano Pirredda – sindaco: 16 novembre 1997 > 2002

Sebastiano Pirredda – sindaco: 26 maggio 2002 > 2007

Pietro Cuccu – sindaco: 27 maggio 2007 > 2012

Francesco Cicero – commissario straordinario regionale: 19 giugno 2012 > 2013

Francesco Pala – sindaco: 26 maggio 2013 > 2017

Mario Carta – commissario straordinario regionale: 17 marzo 2017 > ora

 

 

Servizio Educativo Territoriale, approvate le linee guida commissariali: al via la manifestazione d’interesse per il nuovo affidamento del servizio. Richiesta di invito entro le 12 di martedì 17 ottobre 2017

by ufficio comunicazione on

Sono state deliberate nella seduta di ieri, giovedì 5 ottobre, le linee guida del Commissario straordinario per il nuovo affidamento del Servizio Educativo Territoriale.

Il S.E.T. comunale, che si aggiunge allo stesso servizio – anch’esso in fase di affidamento – previsto dal PLUS distrettuale di Olbia, è rivolto ai minori e alle famiglie che vivono situazioni di rischio, tali da favorire l’insorgenza di problematiche relazionali o di devianza.

Sarà un’équipe composta da pedagogista, psicologo e educatori professionali a svolgere il servizio, in collaborazione con l’assistente sociale del Comune.
La novità sarà l’istituzione di uno sportello di ascolto, all’interno delle scuole, con i seguenti obiettivi:
– prevenzione di disagio e sofferenza preadolescenziale (fobie scolastiche, malattie psicosomatiche, disturbi del comportamento)
– accoglienza di ansie, dubbi, incertezze, curiosità, angosce e timori in ambito di relazioni familiari, socio-amicali e scolastiche
 – osservazione partecipata del contesto scolastico da svolgersi nei momenti ricreativi (ricreazione, entrata ed uscita dall’istituto etc.), per individuare problematiche relazionali e monitorare il clima sociale degli alunni.
La gestione comunale, per un importo a base di gara di € 33.279,14 + IVA è, al momento, fissata in 12 mesi. L’arco di tempo serve a misurare e valutare i risultati delle attività congiunte che saranno svolte sia a livello comunale che in ambito distrettuale PLUS.

Acquisite le manifestazioni di interesse, il Comune invierà la lettera di invito a cinque soggetti in possesso dei requisiti. Il servizio sarà aggiudicato sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo, con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Se le richieste di invito saranno più di cinque, il Comune selezionerà gli operatori con sorteggio alla presenza di due testimoni.

Documentazione di gara