Borse di studio agli studenti più meritevoli delle scuole secondarie di 1°e 2° grado: domanda entro il 20 ottobre

on 30 settembre 2016

Pubblicato il bando per l’assegnazione di contributi economici agli alunni delle scuole secondarie di primo e secondo grado iscritti all’anno accademico 2015/2016: domanda entro il 20.10.2016

Informazioni
ufficio pubblica istruzione: lunedì e venerdì, dalle 10.30 alle 12.30; martedì, dalle 15.00 alle 17.00 (tel. 0789.770824)

bando
borse di studio domanda 1^2^
borse di studio domanda 3
borse di studio domanda superiore

Continua a leggere
comunicazioneBorse di studio agli studenti più meritevoli delle scuole secondarie di 1°e 2° grado: domanda entro il 20 ottobre

Referendum Costituzionale del 4 dicembre 2016, elettori temporaneamente all’estero: opzione per l’esercizio del voto per corrispondenza entro il prossimo 10 ottobre.

on 29 settembre 2016

Domenica 4 dicembre 2016 si terrà la consultazione referendaria “Disposizioni per il superamento del bicameralismo paritario, la riduzione del numero dei parlamentari, il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del Cnel e la revisione del titolo V della parte II della Costituzione”, approvata dal Parlamento e pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 88 del 15 aprile 2016.

Gli elettori e familiari con loro conviventi che, per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi, nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale, potranno esercitare il diritto di voto per corrispondenza nella circoscrizione estero, solo a seguito di espressa opzione, valida solo per questa consultazione.

Gli elettori interessati, iscritti nelle liste elettorali del Comune di Palau, possono esprimere la loro opzione compilando il modulo, allegando un documento d’identità e inviandolo all’ufficio elettorale del Comune.

L’opzione va esercitata entro il 10 ottobre 2016.

Continua a leggere
comunicazioneReferendum Costituzionale del 4 dicembre 2016, elettori temporaneamente all’estero: opzione per l’esercizio del voto per corrispondenza entro il prossimo 10 ottobre.

alluvione del 2015, ecco i moduli per la ricognizione dei danni: domanda entro il prossimo 5 ottobre

on 27 settembre 2016

disponibili i moduli per la ricognizione dei danni subiti dai privati e dalle attività produttive in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologi del 2015

Chi ha subito danni può compilare la modulistica ed inoltrarla all’ufficio protocollo o alle mail: protocollo@pec.palau.it e/o lavoripubblici@pec.palau.it, entro il 5 ottobre 2016.

Per info: settore lavori pubblici, 0789770851

avviso
istruzioni
scheda_B
scheda_C

 

Continua a leggere
comunicazionealluvione del 2015, ecco i moduli per la ricognizione dei danni: domanda entro il prossimo 5 ottobre

L’Isolotto che non c’è: successo della manifestazione

on 26 settembre 2016

Laboratori, letture e gioco sport. Attorno a questi elementi è ruotato il progetto “L’Isolotto che non c’è”, promosso e sostenuto economicamente dall’amministrazione Pala, è stato realizzato da Alessandra Cuccu e Veronica Ricciu.

Percorsi di lettura. Nei dieci appuntamenti estivi 26 bambini hanno seguito percorsi di lettura en plein air: la pineta di Punta Nera è diventata un luogo incantato e allo stesso tempo protetto. A stretto contatto con la natura, diversi angoli si sono trasformati in una sorta di palcoscenici, i partecipanti si sono immedesimati di volta in volta nei protagonisti delle storie. Hanno interagito seduti tra le rocce, su un tappeto, per terra, sulle sedie, tra cespugli e in una tenda costruita per l’occasione dagli stessi bambini. «La promozione alla lettura è avvenuta anche attraverso libri illustrati con testi semplici ma dal significato profondo – spiega Alessandra Cuccu – di case editrici specializzate in testi per bambini. Abbiamo sensibilizzato la loro sfera emotiva, promosso il dialogo come strumento di espressione, comunicazione, condivisione e socializzazione».

Laboratori. Con l’uso di diversi materiali, i bambini si sono avvicinati al colore, al loro sentire, sviluppando fiducia nelle capacità manuali. I laboratori hanno avuto un riscontro positivo sul lavoro di gruppo, facilitando la socializzazione e accrescendo le abilità relazioni. «Sono stati raggiunti più obiettivi – sottolinea la Cuccu -. Il superamento dei ruoli di genere, l’accrescimento dell’autostima, la libera espressione delle emozioni, lo sviluppo dell’autocontrollo, le capacità di concentrazione sul compito e di attenzione».

Gioco sport. Gli iscritti hanno seguito percorsi motori, utilizzando anche le strutture sportive presenti nella pineta di Punta Nera, a pochi passi dalla spiaggia dell’Isolotto. «Sono stati scelti giochi di squadra – racconta Veronica Ricciu – molti sono stati fatti con piccoli attrezzi, palla, cerchi e ostacoli. Altri con l’acqua, sono stati particolarmente apprezzati».

Il forziere delle parole d’oro. È stato uno dei momenti più attesi, condiviso anche da genitori, nonni e accompagnatori. All’interno di un forziere, oltre a pietre c’erano parole preziose: le poesie e le filastrocche di Bruno Tognolini e Gianni Rodari.

Approfondimenti sulla pagina Facebook: lisolottochenonce.

Continua a leggere
comunicazioneL’Isolotto che non c’è: successo della manifestazione

“Sardegna megalite cosmico”: sabato 24 settembre in proiezione al Cineteatro Montiggia il documentario sulla civiltà nuragica

on 22 settembre 2016

Cine Teatro Montiggia
Sabato 24 settembre 2016, h. 18
Ingresso libero

A Palau la prima assoluta di uno straordinario film documentario sulla civiltà nuragica.
A partire dal 2500 a.C. secondo le datazioni più recenti, si sviluppò in tutta la Sardegna una delle più originali culture del Mediterraneo e dell’Italia che è tipica del contesto archeologico territoriale isolano: la cultura e la civiltà nuragica.

Questa cultura è caratterizzata in particolare dalle importanti costruzioni edificate sovrapponendo a secco grandi macigni rozzamente squadrati che delimitano una struttura per lo più circolare, che va restringendosi verso l’alto con il sistema dei muri aggettanti – definita tecnicamente struttura a ‘tholos’, terminanti in un terrazzo a falsa cupola assicurato da balaustre in pietra e in legno: il ‘Nuraghe’ appunto. E’ una civiltà dunque che rientra a pieno titolo all’interno delle civiltà megalitiche che popolarono nello stesso periodo l’area mediterranea e atlantica (da Malta passando per la Bretagna e l’Inghilterra su fino alle terre scandinave). La cultura megalitica ha prodotto monumenti di alta espressione (si pensi prima di tutto a Stonehenge) e aveva sicuramente una profonda essenza magico-religiosa. Il fatto che a lungo le civiltà megalitiche siano state “relegate in un cantuccio” rispetto ad altre civiltà, come quelle antiche della fascia medio-orientale, è dovuto principalmente al fattore scrittura: le civiltà megalitiche non possedevano infatti la scrittura come la definiamo comunemente. Tutto è, per così dire, scritto nella pietra stessa e per questo l’interpretazione risulta più difficile perché si basa principalmente su rilevamenti e datazioni di tipo materiale quali il ritrovamento di ceramiche, frammenti, iscrizioni, e così via. (In Italia poi questo appare ancor più vero per via degli studi sulla romanità che hanno abbastanza oscurato tutto quanto c’è stato precedentemente).

Fortunatamente, negli ultimi decenni sono arrivate in soccorso altre discipline, in primo luogo l’astronomia, e le tecnologie computerizzate a dare una mano nell’interpretazione dei grandiosi monumenti di pietra costruiti dalle civiltà megalitiche. C’è quindi davvero qualcosa di più profondo ed evoluto, di più raffinato che queste civiltà ci hanno trasmesso attraverso la pietra.

E’ proprio questo aspetto che il film documentario della regista italiana Ilaria Godani “Sardegna megalite cosmico” va a ricercare. Un interessantissimo viaggio tra i misteri della civiltà nuragica messi a confronto con altre grandi civiltà del passato. Il film documentario, che è passato in diversi film festival in giro per il mondo, e ha vinto un premio negli Stati Uniti, verrà proiettato sabato 24 settembre a Palau presso il Cine Teatro Montiggia alle 18. La proiezione è curata dall’associazione di Palau “Uomo Natura Energia” che da quasi due decenni opera sul territorio e fuori nella diffusione delle conoscenze più profonde e misteriose dell’antica civiltà dei Sardi. L’Associazione è stata infatti ospite anche in trasmissioni quali “Voyager” e “Sereno Variabile”.

Un’occasione imperdibile questa del 24 settembre non solo per il contenuto del documentario ma anche perché alla proiezione sarà presente la regista stessa che incontrerà il pubblico. Dopo la visione del documentario ci sarà un dibattito aperto con il pubblico. Moderatore il giornalista Francesco Nardini che ha scritto nella sua lunga carriera su “L’Unione Sarda” e ora è curatore della rivista on line “L’Isciuta”. Vi aspettiamo

Continua a leggere
comunicazione“Sardegna megalite cosmico”: sabato 24 settembre in proiezione al Cineteatro Montiggia il documentario sulla civiltà nuragica

settore urbanistica: assunzioni temporanee, con agenzia interinale, di due collaboratori tecnici – geometri

on 20 settembre 2016

il responsabile del settore, con determinazione n.100/2016, ha incaricato Manpower srl, agenzia per il lavoro con sede regionale a Cagliari, in Via Pola n. 34, dell’espletamento delle procedure selettive per l’assunzione, per tre mesi e 36 ore settimanali, di due collaboratori tecnici – geometri, categoria B1.

Continua a leggere
comunicazionesettore urbanistica: assunzioni temporanee, con agenzia interinale, di due collaboratori tecnici – geometri

teatro gallurese: il 25 settembre in scena  “Lu Beccu Pussidenti”, della compagnia palaese La Ciàvana

on 19 settembre 2016

per la regia di Agostino Aresu, la compagnia teatrale “La Ciàvana”, il 25 settembre, propone al pubblico l’esilarante commedia in dialetto gallurese “Lu Beccu Pussidenti“.

25 settembre 2016, h. 21
Palau, Teatro Montiggia
Ingresso libero

Continua a leggere
comunicazioneteatro gallurese: il 25 settembre in scena  “Lu Beccu Pussidenti”, della compagnia palaese La Ciàvana

pallavolo capo d’orso: domenica 18 settembre la presentazione ufficiale delle biancoverdi palaesi. L’invito dell’assessore Pes agli operatori commerciali

on 14 settembre 2016

Domenica 18 settembre, h. 19:30
Sala consiliare
Palau, Piazza Popoli d’Europa

Gent.li operatori,

domenica 18 settembre alle ore 19.30, presso la Sala Consiliare del Comune, verrà presentata ufficialmente la nuova squadra della pallavolo Capo d’Orso Palau, targata 2016/2017.
Come assessore allo sport, il successo che il team delle Biancoverdi palaesi sta riscuotendo negli ultimi anni è motivo di grande orgoglio per me e, da assessore al turismo, ritengo che la squadra possa essere anche un veicolo di promozione turistica per tutto il nostro territorio.
Il prossimo campionato potrebbe essere un mezzo per far conoscere a più persone possibili Palau e le bellezze naturalistiche, archeologiche, storiche e gastronomiche.
Per questo motivo, a nome mio, del sindaco e di tutta l’amministrazione comunale, vi invito a partecipare alla presentazione della squadra, al termine della quale l’Associazione sarà lieta di offrire un piccolo rinfresco da gustare tutti insieme.

Vi ringrazio anticipatamente per l’attenzione e vi saluto cordialmente,
Maria Piera Pes


comunicato stampa
#B2fvolley, sale il sipario sulla nuova Capo d’Orso 2016/2017
in sala consiliare, domenica 18 settembre, la presentazione ufficiale delle biancoverdi palaesi
Come lo scorso anno, sarà la sala riunioni del consiglio comunale, alla presenza del vice sindaco e assessore allo sport Maria Piera Pes, ad ospitare il vernissage della pallavolo Capo d’Orso Palau, targata 2016/2017.

Sono cinque le nuove arrivate in casa Orso che gli appassionati palaesi potranno incontrare di persona: la piemontese Stefania Mo (opposto), la marchigiana Ilenia Cecchi (centrale), la toscana Clarissa Ciurli (banda), l’olbiese Simona Degortes (libero) e l’ultima arrivata Beatrice Corsini (libero) da Arzachena.
Per la terza stagione in B2 – esordio a Roma il 15 ottobre, una settimana dopo il debutto in casa – Il team biancoverde ha riconfermato sei ragazze del gruppo che lo scorso anno ha sfiorato la promozione in B1.

Rivedremo sul parquet del PalaGinestre e domenica pomeriggio in sala consiliare: la capitana e palleggiatrice Caterina Sintoni, la palleggiatrice Marta Saba, la centrale Melanie Menardo, le bande Giorgia Baldelli e Alessandra Cucchiarini, l’opposto Elena Formisano.

Qualche novità anche nello staff tecnico, che vede la riconferma di coach Antonio Guidarini, assistito dal secondo allenatore Marco Morello, con la novità dello scoutman Danilo Nocco. Infine il supporto medico, che continuerà ad essere offerto dal Dr. Flavio Testa.

La presentazione ufficiale della squadra ė prevista alle 19:30, al termine della quale l’Associazione sarà lieta di offrire un piccolo rinfresco da gustare tutti insieme.

Continua a leggere
comunicazionepallavolo capo d’orso: domenica 18 settembre la presentazione ufficiale delle biancoverdi palaesi. L’invito dell’assessore Pes agli operatori commerciali

lavori enel a pedra majore: interessato il potabilizzatore di abbanoa che serve palau

on 12 settembre 2016

interessato il potabilizzatore: erogazione all’utenza garantita dalle scorte nei serbatoi di Valledoria, Santa Maria Coghinas, Viddalba, Badesi, Trinità d’Agultu, Aglientu, Santa Teresa Gallura, Palau e La Maddalena.

Per martedì 13 settembre, l’Enel ha comunicato di dover eseguire un intervento dalle 9 alle 16 sulle proprie linee elettriche in località Pedra Majore dove è presente il potabilizzatore al servizio dei centri di Valledoria, Santa Maria Coghinas, Viddalba, Badesi, Trinità d’Agultu, Aglientu, Santa Teresa Gallura, Palau e La Maddalena.

Nelle ore di stop dell’energia elettrica sarà sospesa anche la produzione di acqua potabile. Per far fronte all’interruzione Abbanoa ha attuato un piano che consentirà di limitare i disservizi.

Sono in corso le manovre per portare al massimo le scorte nei serbatoi comunali: in questo modo sarà garantita l’erogazione all’utenza durante l’interruzione elettrica al potabilizzatore.

Eventuali cali di pressione potrebbero verificarsi nel pomeriggio quando sarà necessario ricostituire le riserve nei serbatoi alla ripresa della produzione nell’impianto di Pedra Majore.

Continua a leggere
comunicazionelavori enel a pedra majore: interessato il potabilizzatore di abbanoa che serve palau