Differenziata al 66,8% nel 2015, risultato soddisfacente grazie alla campagna di sensibilizzazione

on 23 marzo 2016

Il Comune di Palau nel 2016 investirà 52mila euro nella eco-card, un premio per i cittadini virtuosi

Palau. Sale ancora la percentuale della raccolta differenziata, la media nel 2015 è del 66,8%, con punte del 69% registrate nel primo e nel quarto trimestre. Soddisfacenti i dati di raffronto sul lungo periodo rispetto all’anno precedente, nel periodo da luglio a settembre la soglia non è scesa sotto il 63% (più 3 per cento rispetto al trimestre estivo 2014). I dati confermano il buon contributo fornito dai cittadini, che ha consentito al Comune di allinearsi con gli obiettivi normativi nazionale (65%) e regionale (60%, per i comuni costieri la soglia scende al 50% nel periodo estivo).

Eco-card. Quest’anno il Comune di Palau investirà 52mila euro nella eco-card, la tessera che premia i cittadini virtuosi e i piccoli commercianti con sconti in base alla quantità dei materiali riciclabili conferiti nell’isola ecologica comunale. Avviata in via sperimentale a maggio dello scorso anno, all’iniziativa hanno aderito 134 utenti, più 7 piccoli commercianti. Sono stati distribuiti bonus per complessivi 6mila euro – rispetto ai 29mila accantonati – ripartiti secondo quanto previsto dal regolamento. Il residuo di 23mila euro si sommerà agli altri 29mila di quest’anno per una somma totale di 52mila euro. Per richiedere le eco-card telefonare al numero 0789770877.

Quantità conferite nell’isola ecologica. Oltre al tradizionale metodo della raccolta “porta a porta” è possibile conferire rifiuti riciclabili nell’isola ecologica di Liscia Culumba. Con l’introduzione della eco-card sono state raccolte oltre 2 tonnellate e mezzo di plastica, 4 tonnellate di carta, 3 tonnellate e mezzo di vetro e 600 chilogrammi di alluminio.

Continua a leggere
comunicazioneDifferenziata al 66,8% nel 2015, risultato soddisfacente grazie alla campagna di sensibilizzazione

17 aprile 2016, referendum popolare abrogativo su “Le trivellazioni in mare”: indicazioni di voto per gli elettori all’estero

on 16 marzo 2016

In vista della consultazione referendaria del 17 aprile 2016 – “Le trivellazioni in mare” –, gli elettori e familiari con loro conviventi, che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovino temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi, nel quale ricada la data di svolgimento della consultazione elettorale, potranno esercitare il diritto di voto per corrispondenza nella circoscrizione estero, previa espressa opzione valida solo per questa consultazione.

Gli elettori interessati, iscritti nelle liste elettorali del Comune di Palau, che si trovino nelle condizioni sopraindicate, potranno esprimere la loro opzione compilando in ogni sua parte il modulo ed allegando un documento d’identità in corso di validità.

Continua a leggere
comunicazione17 aprile 2016, referendum popolare abrogativo su “Le trivellazioni in mare”: indicazioni di voto per gli elettori all’estero

Teatro Montiggia, stagione di prosa 2016: il 30 marzo in scena Le intellettuali di Molière

on 3 marzo 2016

Le intellettuali ( titolo originale Les femmes savantes ) furono date per la prima volta a Parigi, al Palais Royal, l’11 marzo 1672. La scena si svolge in una “casa”, quella del ricco borghese Crisalo. Clitandro, rifiutato da Armanda, figlia di Crisalo e Filaminta, vuole sposare la sorella di lei Enrichetta. Il padre è favorevole al matrimonio ma la madre, amante della cultura e della scienza, la vuole invece dare in sposa a Trissottani, un pedante vanesio idolatrato da lei e dalle altre due “intellettuali” di casa, Armanda e la zia Belisa. Il contrasto tra padre e madre per la scelta del genero si risolve nel momento in cui arriva il finto annuncio che la famiglia di Enrichetta è completamente rovinata economicamente, annuncio portato da Aristo, zio delle ragazze. Trissottani infatti, interessato a sposare una ricca ereditiera, si tira subito indietro, lasciando via libera a Clitandro.

Le intellettuali è uno dei testi più particolari e interessanti del commediografo francese ma è sicuramente meno conosciuto e meno rappresentato rispetto ad altri suoi grandi classici come “Il Tartufo”, “Il Misantropo” o “La scuola delle mogli”. Uno dei motivi principali è la mancanza del protagonista assoluto tanto caro ai primi attori, ma altrettanto importante è il fatto che la commedia pare “ non avere centro” per la ricchezza infinita di prospettive che offre.

Vi si celebra continuamente il potere ma “ è potere la cultura, ed è potere l’ignoranza; è potere l’intellettuale, ed è potere la serva di casa; è potere la tradizione ed è potere la novità; è potere il maschio ed è potere la femmina: perché il potere non ha sede né volto, cambia faccia e posizione a seconda di chi lo detiene”, come nota Cesare Garboli. Per noi oggi sono proprio questa “mobilità” estrema del potere , questo continuo cambio di prospettive, questa coralità priva di “grandi personaggi” a renderla invece particolarmente interessante e contemporanea. E a consentirci di ridere di molti nostri atteggiamenti. Con Le intellettuali prosegue il lavoro di Monica Conti su Molière iniziato nel 2002 con Il medico per forza interpretato da Gianrico Tedeschi e tradotto appositamente da Cesare Garboli per quella edizione. Per gli attori Molière è ricerca, invenzione, laboratorio e follia. Per questo lavoro Elsinor costituisce una straordinaria compagnia, con un notevole sforzo produttivo.


Palau, Teatro Montiggia
30 marzo 2016 – h. 21
Le intellettuali di Molière
con Maria Ariis, Stefano Braschi, Marco Cacciola, Monica Conti, Federica Fabiani, Gaia Insegna, Miro Landoni, Stefania Medri, Roberto Trifirò
Adattamento e regia Monica Conti

Calendario completo della stagione

Continua a leggere
comunicazioneTeatro Montiggia, stagione di prosa 2016: il 30 marzo in scena Le intellettuali di Molière

turismo attivo: domenica 3 aprile con “sono bravo in bici… e non solo”

on 3 marzo 2016

sono bravo in biciCon il patrocinio del Comune, l’ASD Palau Sport Adventure organizza una giornata dedicata alle varie abilità sportive: bici, volley, basket, tennis, calcio e atletica leggera.

Un percorso, non solo ciclistico, per atleti che, domenica 3 aprile, si declina in due gare: alle 10 la gara delle scuole elementari, alle 15 quella delle Medie.

Punto d’incontro della manifestazione nel parcheggio di fronte al porto turistico.

Per ogni informazione: Antonello, 347.1582.025

Continua a leggere
comunicazioneturismo attivo: domenica 3 aprile con “sono bravo in bici… e non solo”