Primo convegno internazionale sulla lingua gallurese – Primma ciurrata internaziunali di la linga gadduresa

on 29 novembre 2013

convegno_lingua_galluresePalau, sala consiliare: sabato 7 dicembre

Nell’occasione dei lavori del meeting, sarà presentato il libro di Francesco Corda: “Il Gallurese – profilo storico e notazioni filologiche”: Palau, 7 dicembre, Sala Consiliare – Piazza Popoli d’Europa

Locandina evento

PALAU, 7 dicembre 2013
Sala Consiliare – Piazza Popoli d’Europa

Primo convegno internazionale sulla lingua gallurese  – Primma ciurrata internaziunali di la linga gadduresa

Prima sessione: ore 9,30 – 12,30 • Primma sessioni: ori 9,30 – 12,30

9,30 Saluto del Sindaco di Palau, Francesco Pala Salutu di lu Sindacu di Lu Palau, Francesco Pala

9,40 Introduzione ai lavori: Ferdinando Abeltino, Assessore alla Cultura Comune di Palau Introduzioni di l’Assessori Ferdinando Abeltino

9.50 Prof. Massimo Pittau, Docente emerito di Linguistica Sarda dell’Università di Sassari Relazione: La toponimia della Sardegna settentrionale

10,30 Prof. Jean Chiorboli, Università della Corsica, Corte Relazione: Deriva linguistica: tra corsu, francese e talianu (mudernu)

11,10 Prof. Mauro Maxia, Comitato scientifico Atlante Toponomastico Sardo, Sassari Relazione: Lu gadduresu da lu cumenciu a oggj

11,50 Prof. Jean-Marie Comiti, Università della Corsica, Corte Relazione: Tra Cossica e Saldigna una linga nascenti: lu gadduresu

Saluto dell’On. Sergio Milia Assessore Regionale alla Pubblica Istruzione, Beni Culturali, Informazione, Spettacolo e Sport

Salutu di l’On. Sergio Milia Assessori Regionali a la Pubblica Istruzioni, Beni Culturali, Infulmazioni, Spettaculu e Sport

A seguire dibattito – Dibbattitu

Coordinerà i lavori del convegno il Dott. Mario Scampuddu vice presidente dell’Accademia della Lingua Gallurese Cooldinadori di lu cunvegnu sarà Mario Scampuddu vicepresidenti di l’Accademia di la Linga Gadduresa

Seconda sessione: ore 13,00 – 14,00 Sigunda sessioni: ori 13,00 – 14,00 13.00

Laboratorio-presentazione degli strumenti arcaici della Sardegna con evento musicale

In occasione del convegno verrà presentata la nuova edizione del libro di Francesco Corda: “Il Gallurese profilo storico e notazioni filologiche”

Continua a leggere
antoninoPrimo convegno internazionale sulla lingua gallurese – Primma ciurrata internaziunali di la linga gadduresa

Istituzione della Commissione Comunale Sport

on 29 novembre 2013

palasport2Le associazioni iscritte nel registro nazionale del CONI e nell’albo regionale della Sardegna, con sede legale nel Comune di Palau, sono invitate a partecipare ad una riunione per valutare la disponibilità degli associati ad essere nominati rappresentanti nella commissione comunale sport: giovedì 5 dicembre, h.15, sala riunioni del Comune.


Istituzione della Commissione Comunale Sport

Le associazioni iscritte nel registro nazionale del CONI e nell’albo regionale della Sardegna, con sede legale nel Comune di Palau, sono invitate a partecipare ad una riunione per valutare la disponibilità degli associati ad essere nominati rappresentanti nella commissione comunale sport, organo consultivo del Comune di prossima creazione.

L’incontro si terrà nella sala riunioni, 1° piano del palazzo comunale, giovedì 5 dicembre, ore 15.00.

Palau, 29 novembre 2013

L’Assessore allo Sport, Maria Piera Pes

Il Responsabile del Settore Socio Culturale, Dr. Angelo Giua

Continua a leggere
antoninoIstituzione della Commissione Comunale Sport

Tarsu: il consiglio Comunale decide di applicare le tariffe del 2012

on 28 novembre 2013

comune_big_2013Abrogato il regolamento Tares, il Comune dà fondo alle riserve accantonate per garantire il servizio di raccolta dei rifiuti. Approvato anche l’assestamento di bilancio 2013


La Nuova Sardegna del 28.11.2013

L’aula consiliare ratifica l’addio alla Tares Palau, le differenze con le entrate della Tarsu saranno coperte con fondi accantonati in bilancio

di Gianna Zazzara

PALAU Orologio indietro sul prelievo dei rifiuti. Il consiglio comunale guidato da Francesco Pala, riunito due giorni fa in assemblea per approvare il bilancio preventivo 2013, ha deciso all’unanimità di abrogare il recente regolamento sulla nuova tassa dei rifiuti, la Tares, e di ripristinare, almeno per l’anno in corso, la Tarsu con le vecchie tariffe.

«Questa scelta si tradurrà in un notevole risparmio per le tasche dei cittadini. Il saldo della tassa sui rifiuti, infatti, che dovrà essere versato il 16 dicembre, verrà calcolato seguendo le tariffe della Tarsu del 2012», ha spiegato l’assessore al bilancio Nando Abeltino. Il consiglio comunale di Palau ha così deciso di sfruttare l’opportunità concessa dal governo centrale ai comuni di ignorare le nuove regole riproponendo la stessa forma di prelievo applicata nel 2012. «In questo modo – ha continuato Abeltino – si eviterà di scaricherà i super aumenti previsti dalla Tares, soprattutto su famiglie e attività commerciali».

Poiché la Tarsu non copre integralmente i costi del servizio (a differenza della Tares), a colmare la differenza ci penserà il comune, grazie a 400 mila euro accantonati in bilancio. Il consiglio comunale, con il voto contrario della minoranza, ha poi approvato una variazione al bilancio pari a 100 mila euro. Quarantamila euro saranno destinati alla casa per anziani, altri 24 mila verranno utilizzati per i lavori di manutenzione del porto turistico e altri 24 mila euro sono destinati alle manifestazioni di Natale e carnevale, oltre che al cine-teatro di Montiggia. E proprio a Natale arriveranno alcune novità.

L’amministrazione, oltre ad abbellire la cittadina con luminarie e decorazioni per le feste natalizie, ha deciso di installare un impianto di filodiffusione per rendere più attraenti le vie del centro. E’ stato infine varato definitivamente il bilancio preventivo 2013. «La partecipazione al Fondo di solidarietà comunale (una parte del cui ammontare è garantita dal gettito Imu di competenza comunale) non pesa sugli equilibri di bilancio – ha assicurato l’assessore al bilancio – L’eccedenza tra la vecchia Ici e l’Imu è stata infatti messa da parte proprio per finanziare il fondo di solidarietà».

Infine, i proventi derivanti dall’Irap (la tassa sulle imprese), che ammontano a 119 mila euro, serviranno a contrastare il fenomeno delle povertà estreme e a sostenere i progetti per l’occupazione.


La Nuova Sardegna del 19.11.2013

Palau cancella la Tares, si ritorna alle tariffe Tarsu

Il 16 dicembre i contribuenti verseranno il saldo calcolato sulla vecchia imposta L’assessore Abeltino: «Ce lo consente la legge, così andiamo incontro ai cittadini»

di Serena Lullia

CENTRALINO SS - -Addio Tares. Bentornata Tarsu. Il Comune cancella l’odiato balzello di Stato sui rifiuti. E ripristina la vecchia tassa sui cassonetti. Il 16 dicembre sarà il termine ultimo per pagare il saldo. Una scelta nata per venire incontro ai cittadini. La giunta guidata dal sindaco, Francesco Pala, approva un atto di indirizzo che abroga il regolamento e le tariffe Tares, licenziati a ottobre dal Consiglio comunale.

«La legge ci offre la possibilità di fare un passo indietro limitatamente a quest’anno – spiega l’assessore al Bilancio Nando Abeltino (foto a sinistra) –. Abbiamo deciso di approfittarne, una scelta con una doppia motivazione. Il meccanismo di calcolo è molto più semplice rispetto a quello Tares. Ma soprattutto le tariffe sono più economiche rispetto alle nuove». Grazie all’utilizzo di 400 mila euro accantonati in bilancio, il Comune era riuscito a contenere i rincari della Tares tra il 20 e il 30 per cento.

«Gli uffici avevano fatto un lavoro straordinario – aggiunge Abeltino –. Riuscire a limitare gli aumenti, soprattutto per le categorie più penalizzate, non era cosa da poco. Ma questa soluzione, cioè ritornare al regime Tarsu è molto più conveniente per i cittadini». Per rendere operativa la scelta del Comune sarà necessario un passaggio in Consiglio comunale.

«Gli uffici stanno preparando gli avvisi ai contribuenti per il pagamento del saldo – conclude l’assessore –. Con la prima rata è stato versato l’80 per cento della vecchia Tarsu. Entro il 16 dicembre si dovrà pagare il restante 20 per cento. Utilizziamo i 400 mila euro a disposizione per abbattere il costo totale del servizio. Speriamo che da Roma non arrivi qualche nuovo colpo di teatro».

Continua a leggere
antoninoTarsu: il consiglio Comunale decide di applicare le tariffe del 2012

Un albero di natale per ogni attività commerciale

on 28 novembre 2013

via_nazionaleIn occasione delle prossime festività e per contribuire agli addobbi natalizi lungo le vie del paese, il Settore Ambiente del Comune fornisce, alle attività commerciali interessate, alberi di Natale in comodato d’uso


Comunicato Istituzionale

Dal settore ambiente un albero di Natale per ogni attività commerciale

In occasione delle prossime festività e per contribuire agli addobbi natalizi lungo le vie del paese, il Settore Ambiente del Comune fornisce, alle attività commerciali interessate, alberi di Natale in comodato d’uso gratuito. Al termine del periodo festivo, gli alberi devono essere restituiti al Settore Ambiente per consentire le operazioni di messa a dimora delle piante.

Le attività commerciali possono aderire contattando, entro lunedì 2 dicembre, gli uffici del Settore Ambiente ai numeri 0789 / 770878-77-76. E’ un’iniziativa che porta la firma del consigliere comunale delegato all’ambiente Moreno Serra, insieme al consigliere delegato al commercio e artigianato Roberto Fresi.

Continua a leggere
antoninoUn albero di natale per ogni attività commerciale

Assistenti familiari: la Regione istituisce un registro pubblico

on 21 novembre 2013

assistenza_domiciliarePer favorire un servizio di assistenza qualificato e regolare, il Comune invita gli operatori del settore a presentare domanda: scadenza entro il 27 novembre


Il Comune di Olbia sta organizzando un corso di formazione per Assistenti familiari /badanti, finalizzato all’iscrizione di personale qualificato nel registro pubblico del distretto sanitario ASL n. 2 gestito dal Comune di Olbia.

Il corso, della durata di n. 200 ore, è gratuito e si svolgerà ad Olbia per un numero limitato di max 25 persone.

La domanda deve essere presentata entro il 27.11.2013 presso l’Ufficio protocollo generale del Comune di Olbia.

Bando e modulo di partecipazione  


Registro pubblico degli assistenti familiari

Procedura d’iscrizione e aggiornamento

Cos’è il registro Assistenti Familiari

La Regione ha istituito il Registro degli assistenti familiari (badanti) per favorire la diffusione di un servizio di assistenza qualificato e regolare a beneficio sia dei lavoratori del settore che delle famiglie con anziani o disabili che necessitano di questo tipo di prestazioni. Il Registro è unico per l’intera Regione, ma articolato per ambiti locali; il Comune di Palau fa capo al Plus Area Nord Est con ente capofila il Comune di Olbia. Consiste in una banca dati che riporta il nome, l’indirizzo, il recapito telefonico, i titoli di studio e professionali, le esperienze lavorative dei lavoratori e delle lavoratrici del settore ed ogni altra informazione utile fornita dagli interessati (ad esempio, preferenze sulle sedi di lavoro e sulle caratteristiche dell’assistito). Requisiti d’accesso

Possono presentare domanda di iscrizione al Registro i cittadini residenti o domiciliati nel Comune di Palau che abbiano i seguenti requisiti minimi:

1. avere compiuto 18 anni;
2. essere in possesso di regolare permesso di soggiorno (per i cittadini stranieri);
3. avere sufficiente conoscenza della lingua italiana (per chi ha nazionalità straniera);
4. l’avere assolto l’obbligo scolastico (per i cittadini italiani);
5. non avere conseguito condanne penali passate in giudicato e non avere carichi penali pendenti;
6. essere di sana e robusta costituzione fisica attestata da un certificato medico;
7. avere frequentato, con esito positivo, un corso di formazione professionale teorico-pratico, ai sensi della Legge 21 dicembre 1978, n°845, della durata di almeno 200 ore, afferente l’area dell’assistenza alla persona, ovvero essere in possesso della qualifica professionale inerente l’area dell’assistenza socio-sanitaria con riferimento all’area di cura alla persona. Sono riconosciuti validi i titoli esteri equipollenti riconosciuti dal Ministero delle Politiche Sociali. I titoli esteri devono essere consegnati tradotti in lingua italiana.

Procedura d’iscrizione

Il richiedente dovrà fare richiesta di iscrizione al registro attraverso la compilazione di un modulo e la presentazione della seguente documentazione:

– fotocopia documento di identità in corso di validità;
– n. 2 fototessera;
– fotocopia carta/permesso di soggiorno, rinnovo, prenotazione;
– fotocopia degli attestati dei titoli dichiarati (tradotti in italiano);
– certificato di sana e robusta costituzione;
– eventuali lettere di referenze
– curriculum vitae formato europeo

Le istanze possono essere consegnate a mano, in qualsiasi momento dell’anno, il martedì e il giovedì pomeriggio dalle h 15:00 alle h 17:00 all’Ufficio Servizio Sociale del Comune di Palau

Continua a leggere
antoninoAssistenti familiari: la Regione istituisce un registro pubblico

Teatro: lunedì 25 si alza il sipario con “Lo scambio”

on 21 novembre 2013

loscambioPièce originale del TB/Teatro Barbaro, scritta e diretta da Senio G.B. Dattena e interpretata da un’intensa Maria Loi, affronta il tema delicato e scottante della violenza di genere, in occasione e a sostegno della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

Teatro Montiggia
25 novembre, h. 21.00
Lo scambio
Scritto e diretto da Senio G.B. Dattena, con Maria Loi Scena e costumi Rosa Pinna
(spettacolo fuori abbonamento a sostegno della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne)

Per info e abbonamenti: 3385865992.
Apertura biglietteria: dal lunedi’ al venerdì dalle 17.00 alle 18.00, cineteatro Montiggia

Continua a leggere
antoninoTeatro: lunedì 25 si alza il sipario con “Lo scambio”

Lutto cittadino per il pomeriggio del 20 novembre

on 20 novembre 2013

palau_panorama_4Decreto n. 10 del 20/11/2013

Oggetto: lutto cittadino per il pomeriggio del 20 novembre 2013.

Il Sindaco,
Interpretando il sentimento della Giunta e del Consiglio Comunale, nonché dell’intera cittadinanza palaese, profondamente colpita dalla tremenda alluvione che ha investito i territori dei Comuni di Olbia e di Arzachena;
considerata la tragica perdita di vite umane che l’evento atmosferico ha provocato;
ritenuto opportuno manifestare il cordoglio e la vicinanza di Palau con le comunità olbiesi e arzachenesi in modo solenne, annunciando il lutto cittadino;

proclama lutto cittadino per il pomeriggio di mercoledì 20 novembre 2013, in concomitanza con le esequie che si svolgeranno ad Olbia, presso il Geovillage, alle ore 15.30.

È fatto obbligo di tenere gli accessi degli esercizi commerciali del territorio di Palau, se possibile, chiusi nel pomeriggio indicato, con le modalità da ciascuno ritenute più opportune per tale circostanza.

Le bandiere esterne agli Uffici Pubblici saranno esposte a mezz’asta.

Dispone la pubblicazione di questo decreto sul sito istituzionale del Comune e sugli spazi social.

Il Sindaco
Francesco Pala

Continua a leggere
antoninoLutto cittadino per il pomeriggio del 20 novembre